logo HN

Martedì, 19 Marzo 2019 22:00

Home Sharing e sicurezza: le dotazioni antincendio

Vota questo articolo
(0 Voti)
Home Sharing e sicurezza: le dotazioni antincendio

 

La sicurezza non è un optional quando si parla di ospitalità responsabile: la legge impone misure e dotazioni obbligatorie e, proprio in occasione della Prima Giornata dell'Home Sharing dello scorso 16 marzo a Milano organizzata da OspitaMi, sono state presentate alcune soluzioni con le quali l'Associazione milanese aiuta gli host ad adeguare le case come, per esempio, gli estintori casalinghi, sistemi antincendio obbligatori e per la cui fornitura e manutenzione periodica, ha scelto Saver Group, azienda italiana, leader nel mercato.

Domanda - Ospitalità Responsabile: quali sono gli obblighi richiesti all'host milanese in termini di prevenzione incendi?

Anna Camossi SaverAnnamaria Camossi - A livello normativo tutte le CAV e i B&B,  con capacità inferiore ai 25 letti devono essere dotate di estintori portatili, con capacità estinguente non inferiore a 13 A – 89 B, ubicati in posizione visibile e  accessibile con il relativo cartello segnalatore. Al minimo 1 ogni 200 mq e per ogni piano.

Domanda - Quali sono le soluzioni da voi offerte a questo segmento?

Annamaria Camossi -  Dal 1965 la nostra azienda, che ha sede a Bollate (MI) e filiali a Torino, Roma e Napoli, ha come unico obiettivo la protezione delle cose e delle persone dagli incendi ed è da sempre fianco a fianco con gli imprenditori nelle loro attività lavorative. 

ESTINTORE A POLVERE 2KGPer gli host, abbiamo identificato due tipologie di estintori di piccole dimensioni e quindi molto maneggevoli: parliamo di estintori a polvere e di estintori a schiuma da 2kg e 3 lt che sono efficaci in caso di pronto intervento mentre la coperta antifiamma  è utile nella zona cucina in presenza di fornelli a gas. 

Ricordiamo inoltre che a livello di manutenzione gli estintori hanno obblighi semestrali mentre per la coperta non c’e’ alcun obbligo (si cambia dopo l’utilizzo).

Domanda - Ci sono delle buone pratiche che possono essere di aiuto per rispondere ai requisiti della sicurezza in termini di prevenzione incendi? 

Annamaria Camossi - In qualità di proprietario si puo’ contribuire a prevenire gli incendi assicurandosi che elettrodomestici e prese di corrente presenti nell’appartamento siano in ottime condizioni (senza cavi danneggiati).

Inoltre, dovendo fornire per legge l’appartamento di almeno un estintore e una coperta antifiamma, utili in caso di incidente e di innesco di incendio, bisogna assicurarsi di conservarli in luogo facile da individuare.

In questo caso ci viene in aiuto la dotazione di un cartello segnalatore che viene omaggiato insieme alla fornitura dell’estintore stesso. 

Gli estintori devono garantire integrità, affidabilità ed efficienza e non tutti quelli presenti sul mercato sono idonei per legge e la manutenzione come anche lo smaltimento sono temi importanti.

saver normeAltra cosa utilissima è posizionare bene in vista un cartello con le “norme di comportamento da tenere in caso di incendio” e” numeri utili da chiamare” e nosmokingsensibilizzare i nostri ospiti a tenere un comportamento che eviti comportamenti pericolosi (es. divieto  fumo). 

Dal 1965 Saver Group è  specializzato nella fornitura, installazione e manutenzione di estintoriidrantiimpianti antincendio, porte tagliafuoco e dispositivi di protezione individuale offrendo su tutto il territorio nazionale un servizio esclusivo di assistenza e manutenzione periodica per garantire integrità, affidabilità ed efficienza.

Potrebbe interessarti anche:

Affitti Brevi: CleanBnB punta alla quotazione in Borsa
Affitti brevi: contratto scritto?
Affitti Brevi e Legalità
Affitti Brevi e Agenti Immobiliari: prospettive future

Cerca nel sito

banner legislazione rub

banner rescasa

banner clean




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani