logo HN

Martedì, 12 Novembre 2019 12:38

DoveVivo acquisisce EasyRoom e si rafforza su Milano

Vota questo articolo
(1 Vota)
DoveVivo acquisisce EasyRoom e si rafforza su Milano

La co-living company italiana DoveVivo acquisisce EasyRoom Milano, società attiva nella gestione di immobili a uso abitativo destinati alla vita in condivisione.

Con questa operazione - la terza dopo le due recenti di H4U e Place4YoU avvenute rispettivamente nel settembre 2018 e nel settembre 2019- e che fa parte di un piano di sviluppo ambizioso che mira all'espansione in Europa, DoveVivo consolida ulteriormente il suo posizionamento di mercato e rafforza la sua offerta a Milano nel settore del co-living.

EasyRoom, fondata nel 2014 da 3 soci come ramo dell’agenzia Immobiliare Nonsolocasa, ha un giro d’affari di circa 1 milione di euro e gestisce una ventina di appartamenti, per un totale di 3.000 mq complessivi, tutti ubicati nella città di Milano, comprensivi di circa 100 stanze in totale.

DoveVivo gestisce oggi un portafoglio di oltre 1.200 abitazioni in 6 città, grazie a un network di quasi 500 proprietari e investitori ai quali offre un servizio di gestione e valorizzazione immobiliare che massimizza il profitto nel lungo termine, riducendo al minimo rischi e oneri.

I clienti finali della società costituiscono una community di circa 5.000 inquilini per i quali DoveVivo vuole rappresentare un punto di riferimento per vivere in città, permettendo di concentrarsi su studio e lavoro.

Potrebbe interessarti anche:

Il Co-living "a tema" di BedStudent: siglato accordo con ACP Sgr, nuove aperture a Padova
DoveVivo acquisisce Rtmliving ed entra nel mercato dello student housing
Marco Calignano e la sfida delle case sostenibili
HOMECHAIN.IT: coordinate per l'agente immobiliare del futuro

Cerca nel sito

banner legislazione rub

banner rescasa

banner clean




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani