logo HN

Lunedì, 25 Ottobre 2021 16:38

Vacation rental: la digitalizzazione a portata di tutti per la professionalizzazione del settore

Vota questo articolo
(1 Vota)
Alex Vuilleumier, COO of Lodgify Alex Vuilleumier, COO of Lodgify

Come emerge dalle ultime analisi dell'Osservatorio del Politecnico di Milano, a spingere la crescita dell’online nel travel in Italia è soprattutto l’ospitalità extra-alberghiera, che raggiunge nel 2021 il valore di 3,2 miliardi di euro a fronte degli 1,9 dell’alberghiero. Tutto il settore dei viaggi è in continua evoluzione e il PNRR potrà favorire un deciso innalzamento della competitività e della qualità complessiva del nostro mercato attraverso una costante e determinata digitalizzazione. Nel comparto del vacation rental sono molti gli strumenti che possono aiutare ad andare in questa direzione, ne parliamo con Alex Vuilleumier, COO di Lodgify, società fondata nel 2012 in Spagna che offre soluzioni software per la gestione di affitti turistici e case vacanze.  

Domanda - Il vacation rental è in una fase di profonda trasformazione, sia lato domanda che offerta. Dal vostro punto di osservazione, come si evolverà il mercato?

Alex Vuilleumier - Oggi le case vacanza vengono considerate la migliore alternativa agli hotel tradizionali. I turisti, specialmente i millennial e le generazioni più giovani, prediligono questa tipologia di alloggio agli hotel. Quando l'intero settore dell'ospitalità era ancora in profonda difficoltà a causa del Covid, le case vacanza sono state le prime a riprendersi. Non appena sono state eliminate le prime restrizioni, le persone hanno subito capito che affittare un'intera proprietà, specialmente lontano dalle grandi città, era l'opzione più sicura, un vero e proprio valore aggiunto. Ora, nonostante la situazione stia migliorando, sono molti i turisti che, dopo aver sperimentato le case vacanza, continueranno a sceglierle anche nei prossimi viaggi, offrono un tocco personale con cui le grandi catene alberghiere non possono competere, e allo stesso tempo consentono un alto grado di flessibilità e indipendenza ai proprietari.

E' altresì vero che il settore degli affitti turistici è stato pesantemente impattato dal COVID-19, ma sta avvenendo una chiara trasformazione. Stiamo osservando una crescita positiva e un futuro pieno di speranza per l'industria italiana delle case vacanza. C'è stata un'enorme impennata di prenotazioni per il prossimo anno, che mostra sia la volontà dei viaggiatori nel tornare a prenotare di nuovo sia una chiara connessione con l'allentamento delle restrizioni di viaggio negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Man mano che i viaggiatori internazionali recuperano la loro fiducia, continueremo a vedere questa ripresa in Italia.

Domanda - La professionalizzazione del settore è quanto mai necessaria in questo momento di trasformazione: quale ruolo possono avere aziende come la vostra in questo processo?

Alex Vuilleumier - Lodgify permette ai proprietari di case vacanza di incrementare il proprio business semplificando tutte le attività di gestione delle proprietà e ottenendo la visibilità online di cui hanno bisogno. Al giorno d'oggi, le persone confrontano diverse piattaforme e siti di recensioni prima di scegliere dove alloggiare. Contare su un sito web accattivante e affidabile, con una forte presenza e reputazione online, è la chiave ideale per assicurarsi un alto numero di prenotazioni. Forniamo ai proprietari e ai property manager gli strumenti di cui hanno bisogno per essere all'altezza degli standard che i turisti si aspettano di trovare.

Domanda - Negli ultimi anni sono nati tanti software per la gestione delle case vacanze, quali sono le peculiarità del vostro prodotto/servizio rispetto all'offerta del mercato italiano?

Alex Vuilleumier - Lodgify è una soluzione all-in-one rivolta ai proprietari di case vacanze e ai property manager. E' vero che sono molti sul mercato a offrire servizi di creazione di siti web o strumenti per la gestione delle proprietà, tuttavia il nostro software è in grado di fornire una perfetta combinazione dei due. Lodgify fornisce gli elementi essenziali per incrementare il proprio hospitality business: dal costruttore di siti web completo di booking engine e gateway di pagamento multipli a un channel manager in grado di sincronizzare automaticamente tutti i calendari e i dati delle proprietà con il proprio annuncio sulle OTA come Airbnb, Booking.com e Vrbo.

lodgify

Inoltre, proponiamo diversi piani che si adattano alle esigenze di ogni persona. Dallo "Starter plan" che parte da 11€ al mese e include tutte le caratteristiche di base per incrementare il proprio business, ai piani più avanzati con caratteristiche aggiuntive dedicate alla gestione delle proprietà, come l’organizzazione dei team e delle task.

C'è un'opzione su misura per ogni professionista e, qualsiasi scelta i nostri clienti decidano di fare, il nostro servizio clienti sarà sempre lì a sostenerli a ogni passo.

Lodgify è tutto ciò che serve per creare un sito web per case vacanze e gestire le prenotazioni. 
Questo software fornisce ai proprietari e ai gestori di proprietà gli strumenti per creare un sito Web, accettare prenotazioni dirette e pagamenti online e gestire i calendari da un unico posto.
Questa soluzione consente di sincronizzare i dati delle proprietà con canali di prenotazione esterni come Airbnb, Booking.com e Expedia.

Potrebbe interessarti anche:

Global Trend Report, Hilton: i viaggi e i viaggiatori del 2022
Repower: Verso un turismo sempre più sostenibile
Apre Milano Verticale | UNA Esperienze: un nuovo concetto di ospitalità, nel cuore di Milano
Italianway: 100mila notti vendute nei primi 9 mesi del 2019

Cerca nel sito

donne turismo




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani