logo HN

Venerdì, 26 Settembre 2014 12:39

Meininger, un modello unico tra hotel e hostel, presto in Italia

Vota questo articolo
(0 Voti)
Meininger, un modello unico tra hotel e hostel, presto in Italia

Da alcuni mesi, si è proposto al mercato alberghiero italiano un nuovo brand che nasce in Germania e il cui sviluppo in Italia è stato affidato a Leonardo Stassi, Business Development Manager di Meininger, catena di budget hotel di design, una combinazione tra hotel e hostel, che coniuga il servizio e il comfort di un hotel con l'appeal giovane di un format multi bed dal design moderno, con strutture flessibili a prezzi ragionevoli e camere che soddisfano diverse tipologie di ospiti.

Meininger gestisce 16 budget hotel in Europa e ne sta aprendo 5 tra Barcellona, Berlino e Amsterdam ma l'obiettivo è arrivare a 50 nuovi hotel entro il 2019. Nel mirino anche Venezia, Milano, Roma e Firenze. La priorità sono gli immobili chiavi in mano in posizione centrale e servita da mezzi pubblici, dimensioni tra 3.000 e 12.000 mq. Lo strumento è la locazione con durata di minimo 18 anni a canoni fissi e indicizzati all'inflazione.

D- La formula di gestione scelta da Meininger è l'affitto. Per quale ragione si esclude invece il management?

R- Gli investitori immobiliari italiani prediligono il contratto di locazione a quello di management in quanto offre una maggiore certezza sui flussi di cassa e una maggiore protezione dal rischio operativo che, invece, deriva dal contratto di management. Abbiamo ritenuto essenziale poterci offrire al mercato italiano con questo modello di business al fine di poter attrarre gli investitori di lungo termine interessati a sviluppare insieme a noi il prodotto Meininger. A oggi, il nostro portafoglio comprende 16 strutture in tutta Europa, un EBITDAR con un rapporto di copertura di 2.5 volte il totale degli affitti. Questo risultato è raggiunto anche grazie al nostro modello gestionale che prevede una bassa incidenza dei costi operativi.

D- Quali sono i brand e/o gli operatori vostri competitor in Italia?

R- Non abbiamo competitor diretti di riferimento ma cambiano a seconda del segmento di clientela. Nel segmento corporate traveller e individual leisure possibili competitor sono i brand internazionali economy come Holiday Inn Express, Ibis, Campanile e B&B. Nel segmento backpaker, l'unico competitor di riferimento attualmente presente in Italia è Generator Hostels, altri ancora non presenti in Italia sono Wombats Hostels and A&O Hostels

D- Quali servizi dell'hotel saranno mantenuti e quali no?

R- Il ristorante, il servizio in camera e il minibar non sono presenti nei nostri hotel. Offriamo una ricca colazione a buffet, il bar aperto 24h e sono presenti negli spazi comuni dell'hotel delle vending machine. Per i gruppi che desiderano cenare in albergo, ricorriamo a un servizio di catering per l'allestimento dei buffet nella sala ristorante. Il personale di contatto ricopre un ruolo primario nel creare l'atmosfera MEININGER: naturale, spontanea, amichevole, entusiasmante e favorisce la socialità e l'incontro di nuove persone. A questo fine il personale è giovanile, dall'apparenza informale, multi-lingua e con una forte carica di empatia.

Potrebbe interessarti anche:

Meininger raddoppia a Milano
Uno sguardo agli investimenti alberghieri in Italia con CBRE
Vacanze ecologiche negli agriturismi italiani
Nuova apertura a Modena per B&B Hotels

Cerca nel sito

donne turismo




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani