logo HN

Sabato, 25 Aprile 2015 16:24

1 milione di turisti cinesi attesi per Expo

Vota questo articolo
(0 Voti)
1 milione di turisti cinesi attesi per Expo

L’Italia è la meta europea preferita dai viaggiatori cinesi e quello in corso, grazie a Expo Milano 2015, sarà un anno da record per il turismo cinese. E' previsto infatti oltre 1 milione di arrivi che saranno facilitati da due consolati e due centri visti aperti di recente e i dati dell’organizzazione riportano ad oggi circa 750 mila biglietti già venduti sul mercato cinese, a conferma di un trend in continua crescita.

Allianz Global Assistance, leader nell’assicurazione di viaggio, nell’assistenza e nei servizi alla persona e “Official Visitor Assistance Sponsor” della manifestazione, ha analizzato i flussi e le conversazioni online sui forum di viaggio cinesi provando a tracciare un profilo dei viaggiatori provenienti dall’Estremo Oriente.

In base ai dati diffusi dall’Ambasciata cinese in Italia, negli ultimi 7 anni gli ingressi dalla Cina nel nostro Paese sono passati da 260 mila a 1 milione e 700 mila e, solo nel 2014, l’Italia ha visto un incremento dell’11%. Inoltre, secondo una recente analisi svolta da Global Blue i turisti cinesi nel 2014 si classificano come top spender, con uno scontrino medio di 895 euro.

Ma quali sono le altre caratteristiche peculiari e quali le abitudini dei viaggiatori cinesi? Grazie al suo #Helpme Forums Observatory, Allianz Global Assistance prova a tracciare un profilo del turista cinese sulla base delle conversazioni presenti nei maggiori forum di viaggio cinesi:

1- Curiosi e desiderosi di scoprire le delizie culinarie, la cultura e gli stili di vita di Paesi lontani: 100 milioni di cinesi hanno compiuto viaggi all’estero nel corso del 2013, cifra che dovrebbe raddoppiare entro il 2020.

2- I cinesi tendono a viaggiare in compagnia dei genitori: nella cultura cinese il valore della famiglia è profondamente radicato, con particolare riferimento al senso di responsabilità verso i propri genitori. C’è quindi grande interesse nei viaggi in famiglia e i viaggiatori sono sempre alla ricerca del modo più semplice per organizzarli al meglio.

3- Altri cercano comunque un compagno di viaggio: spesso è difficile viaggiare in Paesi lontani dove lingua e cultura sono molto diversi dalle proprie. Per questo il turista cinese non ama viaggiare da solo e preferisce accompagnarsi a famigliari o amici. Usano anche i blog per trovare il compagno di viaggio giusto, scambiarsi idee, conoscersi meglio e concordare luoghi di incontro per percorrere tratti di viaggio assieme. Questo tipo di scambio offre anche un’opportunità per condividere informazioni utili in preparazione della partenza.

4- Amano condividere le loro foto e video: per i viaggiatori cinesi scattare foto e girare video di Paesi lontani è parte integrante del viaggio e tutto viene subito condiviso sui forum e sui social media.

5- Hanno un buon equipaggiamento: molti dei commenti condivisi sui forum riguardano il tipo di equipaggiamento necessario a seconda del viaggio e delle attività previste. Sorprende che spesso le conversazioni riguardino attività come arrampicata, escursioni a cavallo e in bicicletta. Alcuni utenti sfruttano anche i forum per vendere il loro equipaggiamento ad altri viaggiatori.

6- Cercano idee per attività all’aperto: lasciano spesso commenti e si scambiano idee ed esperienze su ogni tipo di attività all’aperto, per sceglierle e organizzarle al meglio.

7- Cercano attività a pagamento: i viaggatori cinesi commentano e cercano di informarsi quanto più possibile a proposito delle attività a pagamento, come per esempio escursioni e viaggi organizzati, o anche parchi di divertimento (spesso offrendo opinioni, critiche e consigli).

8- Infine, sembra che il viaggio in crociera sia sempre più popolare: i turisti cinesi parlano sempre più dei viaggi in crociera e sono sempre più interessati a come i loro compatrioti vedono questo nuovo modo di viaggiare, che per molti era praticamente sconosciuto fino a poco tempo fa.

#Helpme Forums Observatory è un progetto sviluppato tra il 15 maggio e il 15 giugno 2014 in 11 Paesi del mondo: 8 in Europa (Germania, Austria, Spagna, Francia, Italia, Olanda, Polonia, Regno Unito) più Australia, Cina e Stati Uniti. Per ciascun paese sono stati selezionati dai 5 ai 10 forum di viaggio tra i più autorevoli e specializzati, per un totale di 35 milioni di commenti in un periodo di cinque anni. L’analisi tematica e la classificazione di questi commenti ha rivelato un’ampia varietà di argomenti e di preoccupazioni tipiche in ciascuna area geografica.

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani