logo HN

Mercoledì, 11 Maggio 2016 13:55

Il nuovo modo di viaggiare e imparare una lingua gratis con la startup GoCambio

Vota questo articolo
(0 Voti)
Il nuovo modo di viaggiare e imparare una lingua gratis con la startup GoCambio

Impara una lingua, conosci nuove persone da tutto il mondo e alloggia completamente gratis, è l'idea innovativa di GoCambio, ispirata alla sharing economy, che ha già attirato più di 10mila persone in più di 120 paesi al motto di “Stay free. Learn free”, “Alloggia gratis. Impara gratis”.

Si tratta di una start-up irlandese, con un progetto ambizioso e “socially responsible”: permettere a chiunque di soggiornare gratuitamente in un paese straniero, in cambio di qualche ora giornaliera di tutoring di lingua o delle più svariate abilità che ognuno di noi possiede, dalla cucina, allo sport, alla tecnologia, alla musica.

Lo scopo principale della piattaforma è quindi rendere accessibile a tutti il viaggio all’estero, favorendo scambi interculturali tra chi ospita e chi viene ospitato, Host e Guest, che con questo “cambio” avranno la possibilità di acquisire competenze e conoscenze per cui normalmente sarebbe necessario pagare. Non è un mistero infatti che molti italiani viaggino per imparare una lingua attraverso vacanze studio, che spesso sono molto costose, e quindi non alla portata di tutti. La stessa cosa vale per corsi di danza, musica e molto altro. Con questo nuovo concetto chiunque potrà imparare ciò che desidera e lo affascina semplicemente ospitando una persona appassionata e pronta alla scambio. L’ospite intanto, soggiornerà gratuitamente e avrà la possibilità di conoscere una nuova cultura grazie al contatto diretto con un Host locale, da sempre il modo migliore per visitare un posto nuovo!

Il principio quindi è molto semplice: sei italiano e vuoi imparare l’inglese? Non devi far altro che ospitare qualcuno che te lo possa insegnare, offrendogli una calorosa accoglienza, un posto dove dormire e un piatto caldo. Oppure, ti piacerebbe viaggiare in Messico, ma sai che non puoi permetterlo perché “il volo è già molto costoso di per sé e dell’hotel non parliamone nemmeno?” Risolto, ti basta trovare un Host in Messico che ti possa ospitare e a cui tu possa insegnare la tua lingua o una tua capacità.

Per fare tutto questo è necessario solamente iscriversi al sito www.gocambio.com, ovviamente gratuitamente come prevede la filosofia del team. È possibile farlo come Guest, se si vuole viaggiare, o come Host, se si vuole ospitare e imparare una lingua, oppure come entrambi nel pieno spirito di uno scambio interculturale vero e proprio. È sufficiente inserire i propri dati personali, una foto, i propri interessi e, una volta verificati in modo tale da garantire sicurezza a chi fosse interessato a contattarvi, il gioco è fatto.

Il sito è ora disponibile anche in italiano, per chi, appunto, non ha ancora dimestichezza con l’inglese.

Potrebbe interessarti anche:

Vacanze ecologiche negli agriturismi italiani
La startup Click&Boat raccoglie 4 milioni per l’espansione globale
Le Mamme italiane e le vacanze 2018, ritorna il sondaggio di Airbnb
I prezzi delle case vacanza per i viaggiatori italiani nell'analisi di HomeAway

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani