logo HN

Mercoledì, 25 Maggio 2016 10:58

STR: la performance degli hotel in Europa ad Aprile 2016

Vota questo articolo
(0 Voti)
STR: la performance degli hotel in Europa ad Aprile 2016

Non si ferma la crescita dell'Europa alberghiera che anche nel mese di Aprile registra una performance positiva rispetto all'anno precedente secondo i dati raccolti nel consueto report di STR Global. L'occupazione segna un +3,5% portandosi a quota 71,4%, l'ADR si attesta a 109,54 euro con un +3,8% e infine un +7,4% per il RevPAR che arriva a quota 78,20 euro.

Molto bene la Germania con +9,8% nel tasso di occupazione pari al 73,9% e una crescita a doppia cifra sia nell'ADR (+14,4% con 107,98 euro) e nel RevPAR (+25,6% con 79,84 euro). Risultati record ottenuti anche grazie ai numerosi eventi che nel mese di Aprile sono stati ospitati nel Paese tra cui BAUMA (11-17 Aprile), la fiera mondiale dei macchinari da costruzione a Monaco. L'industria alberghiera tedesca non è però solo guidata dagli eventi. Il Paese infatti sta diventando una sempre più popolare destinazione turistica. . 

Anche la Polonia ha registrato incrementi a doppia cifra nel tasso di occupazione (+14,6% a quota 77,2%) e RevPAR (+23,2% 208,62 PLN) mentre l'ADR è cresciuto del 7,5% sino a 270,40 PLN. Anche qui due fiere importanti ma anche Breslavia nominata Capitale Europea della Cultura 2016 Capitale Mondiale del Libro.

Tra le città emerge Helsinki, in Finlandia, che ha visto una crescita a doppia cifra sia nel tasso di occupazione (+15,6% a quota 65,7%) e RevPAR (+21,8% con 65,48 euro) e l'ADR cresciuto del 5,4% a 99,73 euro. I livelli del tasso di occupazione e RevPAR registrati sono i più elevati dal 2008 a conferma delle statistiche che rivelano una crescita del 2,9% nel primo trimestre dell'anno di visitatori stranieri in particolare dalla Spagna (+37,1%) e +35,3% dalla Cina.

Anche Mosca, in Russia, segna un +13.8% nel tasso di occupazione che raggiunge il 65,9% e una crescita del RevPAR del 18,3% arrivando a 3,834.29 Rubli. Il mese di Aprile è stato ricco di eventi che hanno portato il tasso di occupazione anche al di sopra dell'80%. 

Cresce anche la pipeline alberghiera europea che sempre secondo i dati di Aprile di STR, mostra 145.707 camere in 964 progetti già confermati, in fase di costruzione o pianificazione.

Le camere in costruzione sono 63.323 per un totale di 440 progetti con Londra in testa con 5.456 camere in 33 hotel. A seguire Istanbul (4.203 camere in 24 alberghi); Mosca (3.487 camere per 14 hotel) e Berlino con 2.123 camere in sei hotel.

Potrebbe interessarti anche:

Il mercato delle seconde case nel sondaggio di HomeAway e Savilss
Halldis, redditività in aumento per gli affitti a breve termine
Confindustria Alberghi: Estate 2018 tra conferme e qualche novità
Estate 2018, l'indagine previsionale di Federalberghi

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani