logo HN

Lunedì, 13 Novembre 2017 11:31

Turismo a Milano: focus su proprietari e gestori di appartamenti

Vota questo articolo
(0 Voti)
Turismo a Milano: focus su proprietari e gestori di appartamenti

Nella terza edizione del Forum sulla ricettività in appartamento, evento organizzato da Rescasa in collaborazione con il portale Hospitality News il prossimo 15 novembre, al centro dell’attenzione proprietari e gestori di appartamenti. L'obiettivo è la formazione e la crescita professionale del settore, fondamentali per lo sviluppo del turismo a Milano e in Italia.

Rescasa dal 1977 rappresenta il settore del turismo in appartamento e oggi conta circa 4mila appartamenti (con 11mila posti letto) nel suo network associativo.

Le celebrazioni dei 40 anni di attività saranno il momento finale di un convegno incentrato sull’evoluzione del settore, ancor oggi denominato extralberghiero, nel quale operano diverse realtà imprenditoriali e private: dalle RTA (i residences) ai Bed&Breakfast, dalle foresterie lombarde ( ex affittacamere ) alle CAV ( case appartamento vacanze ) e ai singoli proprietari, per finire con i grandi portali internazionali come AirBnb, Expedia/HomeAway e Booking.

Un tavolo tecnico aprirà i lavori e vedrà protagonisti i principali enti coinvolti nel controllo sulla regolarità delle attività ricettive, dai Vigili del Fuoco all’ATS (ex ASL) e al Comune di Milano, presente con Polizia Annonaria e Suap.

Un tavolo che, nelle intenzioni del Presidente di Rescasa, Raffaele Paletti, “dovrà diventare un tavolo permanente di consultazione per consentire all’Associazione di concorrere positivamente alla qualificazione del settore del turismo in appartamento, offrendo costante formazione a tutti gli operatori , compresi gli host privati".

I numeri di questo mercato sono impressionanti, e ancor di più le potenzialità numeriche e di crescita professionale.

In Italia si contano circa 34 milioni di immobili, di cui 13 milioni di seconde case e più di 6 milioni di abitazioni disponibili per locazioni a breve e lungo termine.

Gli affitti brevi, di durata inferiore a 30 giorni, riguardano attualmente oltre 500mila immobili, ma il trend è di continua crescita. Infatti, da tre anni almeno, il settore degli affitti brevi cresce al ritmo del 30% ogni anno.

Per quanto riguarda Milano, osserva il Segretario Generale Massimo Costa: “Il turismo è il settore in maggiore crescita e continua l’onda lunga di Expo 2015, ma la spinta propulsiva viene dal segmento delle case, che gioca un ruolo nevralgico per numeri e qualità, con un’offerta che spazia dal luxury al low budget”.

Solo nel primo semestre del 2017  c’è stato un incremento del 15% di arrivi rispetto all’anno precedente e anche i mesi estivi, tradizionalmente piatti, hanno conosciuto un + 10%, con punte nel mesedi agosto anomale per una città di turismo d’affari come Milano, ormai sempre più città turistica senz’altro. Tra l’altro, l’incremento non ha rguardato solo il centro ma anche la c.d. “area vasta”, che comprende hinterland e zone adiacenti.

Il tempo medio di permanenza, che per gli alberghi supera di poco i 2 giorni, per gli affitti brevi si aggira intorno agli 8 giorni, e colloca Milano  tra le metropoli dove maggiore è la permanenza, garantendole il primato tra le città italiane.

A Milano sono oltre 20mila le soluzioni in appartamento fruibili, dalle imprese ricettive alle abitazioni private, quasi tutti presenti sul portale AirBnb e sugli altri Over the Top come HomeAway/Expedia e Booking.

Rescasa ha da due anni  aperto le adesioni all’ambito privato, in funzione della nuova normativa introdotta con la legge regionale 27/15 che consente ai proprietari, senza partita Iva, di gestire come CAV fino a 3 appartamenti. Il successivo regolamento attuativo dell’agosto 2016 ha poi previsto una serie di requisiti tecnici e di standard qualitativi, ai quali occorre attenersi così come occorre mettere in atto una serie di adempimenti amministrativi obbligatori.

Da questo punto di vista, Rescasa ha già regolarizzato oltre 50 unità abitative e, con il Forum del 15 novembre, intende proseguire nel suo percorso di crescita professionale del settore, sul quale si gioca molto del futuro del turismo e dell’economia milanese e italiana.

Potrebbe interessarti anche:

Locazioni turistiche in Lombardia: una proposta operativa per il superamento della questione
Il turismo in appartamento tra presente, passato e futuro. Gli operatori a confronto.
Affitti brevi e sicurezza, prevenzione incendi
Dopo Roma, onefinestay arriva anche a Milano

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani