logo HN

Domenica, 06 Aprile 2014 16:38

Federalberghi Roma contro la tassa di soggiorno

Vota questo articolo
(1 Vota)
Federalberghi Roma contro la tassa di soggiorno

Continua la lotta contro la paventata ipotesi di aumento della tassa di soggiorno con la manifestazione indetta da Federalberghi Roma che grida allarme e invita tutti gli albergatori a scendere in Piazza per protestare il prossimo mercoledì 8 aprile.

manifestazione romaTra le motivazioni, innazitutto, l'ulteriore appesantimento di un comparto produttivo già ipertassato e sottoposto a una aliquota fiscale che non ha eguali; la possibilità di ricadute non solo sul comparto ricettivo ma sull'intera economia cittadina; il rischio di ricadute sul personale con riduzioni dovute alla contrazione della capacità reddituale delle imprese; l'impatto negativo sull'immagine e quindi la minore competitività a livello internazionale; la nascita di un contenzioso internazionale con i tour operators per contratti già sottoscritti.

Del resto, sottolinea l'Associazione, l'alternativa ci sarebbe. Per esempio, l'inasprimento della lotta all'abusivismo che consentirebbe di incassare l'attuale tassa di soggiono che viene evasa, o l'introduzione di una city tax su tutte le transazioni degli operatori del territorio, non solo quelli della filiera turistico-ricettiva, facendo contribuire tutti coloro che impattano sulla città e ne usufruiscono senza pernottarvi.

Potrebbe interessarti anche:

Riqualificazione alberghi: online la graduatoria tax credit 2018
Informazione e Rete, sfide e impegni futuri
Sharing Economy e Hospitality, la normativa
Marco Coppola alla presidenza di Federalberghi Extra

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani