logo HN

Martedì, 06 Maggio 2014 21:09

Statuto si prepara a quotare in borsa gli hotel di lusso

Vota questo articolo
(0 Voti)
Statuto si prepara a quotare in borsa gli hotel di lusso

L'Hotel Danieli di Venezia, il Four Seasons di Milano, ma anche gli hotel ancora in costruzione nel capoluogo lombardo, ovvero il W Hotel (anche quello di Roma), il Mandarin Oriental e l'Intercontinental Grand Hotel Duomo.

Sono questi i gioielli del gruppo Statuto che potrebbero presto essere quotati in Borsa e per i quali Giuseppe Statuto avrebbe già incaricato Jp Morgan e Banca Imi di studiare la possibile quotazione sul listino di Milano. Nel complesso, gli immobili oggetto dell’operazione vengono valutati circa 1,5 miliardi di euro.

Potrebbe interessarti anche:

DWS acquista l'hotel Glam a Milano per il fondo Europe II
B&B Hotels e Covivio Hotels: un accordo da 26 milioni di euro per lo sviluppo in Polonia
DoveVivo acquisisce EasyRoom e si rafforza su Milano
Gruppo UNA riapre a Torino il 5 stelle Principi di Piemonte

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani