logo HN

Mercoledì, 04 Febbraio 2015 11:40

Hilton, leader mondiale dell'ospitalità

Vota questo articolo
(0 Voti)
Hilton, leader mondiale dell'ospitalità

Una pipeline dello sviluppo senza precedenti, nuovi marchi e il primo posto nell'innovazione digitale. Così Hilton approccia il 2015 guadagnando la leadership nell'industria mondiale dell'ospitalità. Numero 1 per le camere offerte, per quelle in costruzione e per quelle in sviluppo.

Il numero di camere in costruzione copre il 18,7% del totale del settore. La pipeline è aumentata di 35.000 camere nel 2014 e comprende più di 1.350 hotel e circa 230.000 camere in 79 paesi e territori. Più della metà delle camere in sviluppo sono già in costruzione, e tutti gli hotel sono in gestione e franchising, senza acquisizioni o grandi investimenti diretti. Compresi tutti gli accordi approvati ma non ancora firmati, il totale arriva a circa 245.000 camere.

La crescita netta, escluso il portafoglio di acquisizioni, è pari a oltre 36.000 camere aggiunte in 28 paesi nel 2014 al netto delle uscite, un + 6% nell'offerta complessiva tra gestione e franchising.

Hilton Worldwide ha 12 marchi per un totale di 4.300 strutture. Oltre 715.000 camere con più di 139 milioni di ospiti all'anno, in 94 paesi e territori in tutto il mondo.

Nel 2014, Hilton Worldwide:

  • Ha chiuso oltre 500 deal che rappresentano più di 80.000 camere senza acquisizioni di portafoglio e grandi investimenti.
  • Ha chiuso più di un deal al giorno nelle Americhe.
  • Ha portato la sua pipeline in USA a quasi 100.000 camere in totale e ha aperto il suo 100mo albergo in Canada.
  • Ha accresciuto la sua pipeline nell'Asia Pacifica di oltre il 15% per un totale di oltre 60.000 camere, e ha firmato un accordo esclusivo con Plateno Hotels Group per sviluppare più di 400 hotel Hampton by Hilton in Cina.
  • Ha ampliato la propria pipeline in Medio Oriente e Africa di oltre il 20 per cento a quasi 25.000 camere in totale.
  • Continua ad accrescere la sua pipeline in Europa arrivando a quasi 30.000 camere.

Nel 2014, Hilton ha introdotto due nuovi brand:

  • Curio - A Collection by Hilton, inaugurato nel giugno 2014 in risposta al forte interesse da parte dei clienti e dei proprietari, comprende alberghi che mantengono la loro identità unica pur offrendo i numerosi vantaggi del sistema Hilton. Curio ha già cinque alberghi aperti con 15 lettere d'intenti firmate.
  • Canopy by Hilton, che ha debuttato nel mese di ottobre e che rappresenta un nuovo concetto di hotel con elevato potenziale di crescita, un'offerta ben definita per il cliente e un modello di business sostenibile. Canopy ha 11 lettere di intenti firmate, e il primo hotel del marchio è sulla buona strada per aprire alla fine del 2015.

Hilton Worldwide, infine, continua ad essere all'avanguardia nel settore per l'innovazione, con l'introduzione di soluzioni digitali progettate per dare agli ospiti una maggiore scelta e controllo durante il loro soggiorno. Il Check-in digitale con la tecnologia di selezione camera è ora disponibile presso più di 4.100 hotel in tutto il mondo. Gli ospiti sono in grado di fare il check-in scegliendo la camera dal loro computer o dispositivo mobile. Questa primavera, la catena inizierà la sperimentazione dell'utilizzo del mobile per accedere in camera, partendo da alcuni brand e location per poi estenderlo worldwide e a tutti i marchi.

Potrebbe interessarti anche:

La rinascita di Torino nella trasformazione del Double Tree by Hilton Torino Lingotto
IHG investe nel lusso e ingloba gli hotel a marchio Regent
Best Western Italia: 21 nuovi hotel affiliati nel 2017
Hilton: da Como verso destinazioni iconiche e particolari

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani