logo HN

Martedì, 20 Dicembre 2016 19:01

A ClubViaggi, del gruppo Uvet, la gestione del resort Le Picchiaie

Vota questo articolo
(0 Voti)
A ClubViaggi, del gruppo Uvet, la gestione del resort Le Picchiaie

Si è conclusa oggi la trattativa che vede Clubviaggi, società del Gruppo Uvet, aggiudicarsi la gestione del Resort Le Picchiaie, boutique hotel di 50 camere nel Golfo di Portoferraio, Isola d’Elba, acquisito di recente da Petroholding Italia, società del gruppo russo Petroholding International Investment Construction Group.

Il resort si colloca all’interno del nuovo piano di sviluppo del Gruppo Uvet guidato da Luca Patanè che punta a una maggiore presenza diretta nella gestione delle strutture leisure con l'obiettivo di raggiungere le 20 strutture gestite entro 4 o 5 anni. Investendo nel ramo alberghiero e avendo così il pieno controllo di tutta la filiera turistica, il Gruppo potrà offrire pacchetti ad hoc ai propri clienti, dal viaggio fino alla struttura.

Il portfolio di ClubViaggi Resort va così a crescere, aggiungendo le Picchiaie alle strutture di Santo Stefano, Villasimius, Pantelleria e Watamu in Kenya.

Il Resort le Picchiaie è stata venduto a fine ottobre 2016 alla Petroholding Italia, costola italiana della Petroholding Group, multinazionale russa specializzata in investimenti nel campo dell’Oil&Gas e dell’immobiliare,  facente capo al magnate russo Vladimir N. Bulavin e presente in italia dal 2015 sotto la guida di Stefano B. Casarelli.

La struttura sarà operativa dal primo aprile e rimarrà aperta fino al 31 ottobre.

Potrebbe interessarti anche:

DWS acquista l'hotel Glam a Milano per il fondo Europe II
B&B Hotels e Covivio Hotels: un accordo da 26 milioni di euro per lo sviluppo in Polonia
DoveVivo acquisisce EasyRoom e si rafforza su Milano
Gruppo UNA riapre a Torino il 5 stelle Principi di Piemonte

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani