logo HN

Martedì, 17 Dicembre 2019 14:45

DWS acquista l'hotel Glam a Milano per il fondo Europe II

Vota questo articolo
(0 Voti)
Hotel Glam, Milano Hotel Glam, Milano

Si tratta della sesta acquisizione per Europe II, fondo istituzionale core paneuropeo di tipo aperto gestito da DWS, uno dei principali asset manager a livello mondiale. Il dipartimento Hospitality di Cushman & Wakefield ha agito come advisor nella vendita del Glam Hotel 4 stelle di 171 camere di proprietà di Reale Immobili Spa.

L’hotel – completamente ricostruito nel 2015 - sorge di fronte alla Stazione Centrale di Milano in Piazza Duca d’Aosta e si compone di un edifico di dodici piani con 171 camere, ristorante, bar, palestra e servizi meeting.

Questa acquisizione si aggiunge a un portafoglio che già comprende immobili residenziali e logistici, uffici e proprietà retail in vari Paesi europei e va a migliorare ulteriormente il profilo diversificato del fondo Europe II, ora esposto anche al mercato italiano dell'hospitality.

L’operazione è stata seguita dal team Hospitality di Cushman & Wakefield Italia e conferma il trend positivo per gli investimenti riferiti all’asset class alberghiero e il proprio consolidamento tra le varie asset class immobiliari.

L’immobile, importante asset del patrimonio immobiliare di Reale Immobili, è stato dismesso nell’ottica di valorizzazione e diversificazione del portafoglio, in considerazione del suo ciclo di vita giunto al momento ideale per ottenere dal mercato il miglior risultato.

Potrebbe interessarti anche:

Investimenti alberghieri: Covivio acquisisce 9 nuovi hotel in Europa
Il Co-living "a tema" di BedStudent: siglato accordo con ACP Sgr, nuove aperture a Padova
DoveVivo acquisisce Rtmliving ed entra nel mercato dello student housing
Marco Calignano e la sfida delle case sostenibili

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani