logo HN

Martedì, 05 Ottobre 2021 16:11

Hotel real estate: conclusa vendita da 70 milioni di euro per 2 alberghi a Cortina

Vota questo articolo
(0 Voti)
Grand Hotel Savoia, Cortina d'Ampezzo Grand Hotel Savoia, Cortina d'Ampezzo

Con l'acquisizione del Grand Hotel Savoia e Residence Savoia Palace a Cortina per un valore complessivo di 70 milioni di euro, Quinta Capital Sgr ha avviato l’operatività del Fondo Grand Investments, focalizzato su investimenti nel settore leisure e ricettivo in Italia.

Il complesso alberghiero di lusso costituito da Grand Hotel Savoia e Residence Savoia Palace, quattro e cinque stelle rispettivamente, sono stati ceduti in un'operazione immobiliare dal controvalore di circa 70 milioni di euro.

Lo scorso 30 settembre il nuovo Fondo Grand Investments ha perfezionato l’acquisizione da Fincos Finanziaria Costruzioni S.p.A: i due immobili interamente locati sono situati a Cortina d’Ampezzo. Si tratta di due strutture attigue ricettive attualmente operative come hotel 5 stelle di 132 camere e residence 4 stelle di 45 appartamenti, due ristoranti, lounge bar e terrazza panoramica, gestite con il brand Radisson.

Gli immobili acquisiti saranno interessati da un progetto di riposizionamento e rebranding, facendo leva anche sui preventivati nuovi investimenti che interesseranno la più ampia località turistica in vista delle prossime olimpiadi invernali del 2026.

Il Fondo Grand Investments si pone come obiettivo generale l’investimento in immobili con destinazioni d’uso prevalentemente leisure localizzati in Italia, con una strategia di crescita già nel corso del 2021, secondo quanto dichiarato dalla società, grazie ad una pipeline di nuove iniziative di investimento già identificate.

“Riteniamo che l’asset class ricettiva – ha affermato Luca Turco, Amministratore Delegato di Quinta Capital SGR – offra opportunità molto interessanti soprattutto se si considerano prodotti di qualità siti in località a vocazione turistica con potenziale attrattività commerciale ancora inespressa. Siamo orgogliosi di aver costituito un prodotto specializzato che possa intervenire come partner immobiliare nel settore alberghiero, affiancando operatori qualificati nell’attuale delicata fase di rilancio del business a seguito della pandemia”. 

Questa operazione conferma il trend positivo nel mercato immobiliare alberghiero che nelle previsioni di Scenari Immobiliari, dovrebbe chiudere il 2021 con un fatturato di 2,5 miliardi di euro, in crescita del 150% sull’anno precedente.

Potrebbe interessarti anche:

Hotel Real Estate: World Capital vende un immobile di 5.800 mq a Milano, diventerà un albergo 4 stelle
DWS acquista l'hotel Glam a Milano per il fondo Europe II
B&B Hotels e Covivio Hotels: un accordo da 26 milioni di euro per lo sviluppo in Polonia
DoveVivo acquisisce EasyRoom e si rafforza su Milano

Cerca nel sito




Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani