logo HN

Martedì, 09 Febbraio 2016 23:17

Il lusso in hotel. Design, reputazione e spa

Vota questo articolo
(0 Voti)
Il lusso in hotel. Design, reputazione e spa

Cos’è il lusso quando si sceglie un hotel e quali sono i gusti degli europei in merito? Lo svela una ricerca effettuata da Secret Escapes, il club di viaggi online specializzato in offerte flash per vacanze e hotel di lusso, intervistando gli iscritti al proprio sito.

La ricerca è stata condotta a livello europeo ed evidenzia che, quando si parla di viaggi di lusso, l’elemento più importante per gli italiani è la reputazione dell’hotel (36,6%), in accordo con i cugini spagnoli (49,9%) e i tedeschi (43,6%). Diversamente, gli inglesi danno più importanza alla qualità della camera (28,2%), aspetto che non sembra essere così interessante per gli italiani (12%).

Alla domanda “Cosa significa per te il lusso quando alloggi in un hotel?” il 42,42% degli italiani afferma di non voler rinunciare al design e all’architettura della struttura, come gli olandesi (59,29%). Gli inglesi affermano invece di preferire un hotel dall’atmosfera unica (34,4%), mentre per tedeschi (41,7%) e spagnoli (28%) è fondamentale la professionalità del personale.

Uno dei dati più interessanti della ricerca è che gli italiani, a differenza di tutti gli altri europei, amano il relax e il riposo assoluto: quasi il 44% dichiara infatti che un hotel, per poter essere considerato “di lusso”, deve avere una spa. Si dimostrano inoltre i meno sportivi: appena il 2% considera come “luxury” la possibilità di essere coinvolti in attività sportive come golf, tennis o piscina. Gli inglesi (67,3%), i tedeschi (78,4%) e gli olandesi (67,72%) considerano l’hotel “di lusso” quando offre un servizio ristorazione ad alti livelli, cosa che probabilmente gli italiani considerano scontata, data la familiarità con il buon cibo (37%). Gli spagnoli invece amano staccare la spina e considerano come “lusso” l’isolamento dell’hotel dai rumori e dai ritmi della città (57%).

Ma qual è l’elemento che rende qualificato il personale di un hotel di lusso? I tedeschi (79,1%) e gli olandesi (75,68%) apprezzano la capacità dello staff di dimostrarsi alla mano, mentre gli inglesi (56,2%) amano l’attenzione che viene loro riservata nelle piccole cose, come trovare un cocktail di benvenuto o frutta fresca all’arrivo. Gli italiani ricercano sia l’essere alla mano del personale (41,41%), così come l’attenzione nelle piccole cose (33,33%). Gli spagnoli, invece, apprezzano non solo un personale alla mano (43%) ma anche la possibilità di usufruire di un servizio a 360 gradi, con parrucchiere, palestra o prenotazione del ristorante (27%).

La ricerca dimostra anche che gli italiani hanno gusti ed esigenze completamente diverse quando si tratta di lusso in relazione alla camera dell’hotel. Ancora una volta nessun dubbio: il design degli interni è protagonista (37,76%) a differenza dei tedeschi (65,2%) che sono più esigenti in fatto di pulizia e cambio della biancheria. Gli inglesi invece amano quasi allo stesso modo sia il letto confortevole (25,7%) che pulizia e cambio della biancheria. Spagnoli e olandesi ricercano invece spazi per rilassarsi (rispettivamente, 31% e 64,86%).

Su un fattore tutti gli europei intervistati sono d’accordo: un aspetto imprescindibile del lusso è avere la possibilità di godere di una vista mozzafiato guardando fuori dalla propria camera.

Come evidenzia la ricerca, gli europei hanno esigenze diverse e danno al concetto di lusso accezioni diverse” – commenta Dan Evans Contry Manager per l’Italia e la Spagna di Secret Escapes. “Un fattore però accomuna tutti ed è quello di preferire sempre un hotel chic. Che il lusso sia infatti tra i trend principali degli ultimi anni non è una sorpresa e questo è dimostrato dalla grande esplosione dell’offerta di servizi di altissimo livello, alla portata di tutti. Questa è esattamente la nostra mission: dare ai nostri utenti la possibilità di regalarsi una vacanza o uno short break negli hotel più belli di tutto il mondo, a prezzi accessibili”.

L’azienda, di origine britannica, lavora con più di 5000 hotel e operatori turistici in tutto il mondo, e vanta oltre 19 milioni di membri nel Regno Unito, 3 in Germania, 2 negli Stati Uniti e più di un milione in Scandinavia, Paesi Bassi, Spagna e Italia, per un totale di 28 milioni di membri in tutto il mondo.

 

Potrebbe interessarti anche:

Le Mamme italiane e le vacanze 2018, ritorna il sondaggio di Airbnb
I prezzi delle case vacanza per i viaggiatori italiani nell'analisi di HomeAway
Trend: in aumento l'early booking per le case vacanza in Italia
trivago, Primavera 2018: le tendenze di viaggio in Italia
Hospitality News - Il portale dedicato ai professionisti dell'ospitalità
Hospitality News di Erminia Donadio - Portale d'informazione per il settore dell'ospitalità - Realizzazione siti internet Christopher Miani